Chieri Città del Cotto: ricerche e prospettive di valorizzazione


Sabato 10 maggio, alle ore 10, la chiesa di San Guglielmo (piazza Mazzini, Chieri) ospita la conferenza “Chieri Città del Cotto: ricerche e prospettive di valorizzazione“.
Intervengono lo storico dell’arte Giovanni Donato; Carlo Tosco, docente di Storia dell’Architettura presso il Politecnico di Torino; e Simone Bocchio Vega della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Torino.

Nel corso dell’incontro verranno presentati i risultati
dell’attività di ricerca e schedatura svolta nell’ambito della prima delle due borse di studio previste dal progetto Scrigni d’argilla, in collaborazione Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico.
Nel primo anno Simone Bocchio Vega si è concentrato sulle decorazioni architettoniche tre-quattrocentesche in terracotta presenti sugli edifici civili e religiosi della città di Chieri.
Nel secondo anno Federica Bergamini estenderà la ricerca e la schedatura alle decorazioni del Tre-Quattrocento presenti nel Chierese, dedicandosi a diversi comuni (fra questi Andezeno, Buttigliera d’Asti, Castelnuovo Don Bosco, Marentino, Moncucco Torinese, Pecetto, Poirino, Rivalba, Trofarello e Villanova d’Asti) di un territorio molto ampio che presenta numerose e preziose testimonianze di
formelle in cotto.

Chieri, 10 maggio, Chiesa di San Guglielmo, piazza Mazzini, ore 10
Info: 388.2578278, segreteria@compagniadellachiocciola.it
A cura di: Associazione La Compagnia della Chiocciola onlus