“La chiesa di San Sebastiano tra le Fiandre e le vie dei pellegrini”, presentazione il 30 marzo a Pecetto


Si intitola “La chiesa di San Sebastiano tra le Fiandre e le vie dei pellegrini“, è un pregiato volume pubblicato da L’Artistica Editrice di Savigliano, ma è anche molto di più: è il culmine di un percorso iniziato nel 2002. Verrà presentato domenica 30 marzo (ore 16) a Pecetto T.se nella chiesa di San Sebastiano a cui è dedicato.
Insieme al volume verranno inaugurati quattro totem dei principali monumenti pecettesi.

“La chiesa di San Sebastiano tra le Fiandre e le vie dei pellegrini” è stato realizzato dal Comune di Pecetto in collaborazione con il Gruppo del Cerchio di Trofarello, e curato da Carola Benedetto. Le 64 pagine (testi in italiano e inglese) contengono contributi di Silvia Gazzola, Claudio Bertolotto e Carola Benedetto, con un ricco corredo fotografico di Pier Ilario Benedetto.
La pubblicazione arriva a tredici anni dall’inizio del piano di recupero della chiesa di San Sebastiano intrapreso dall’amministrazione comunale di Pecetto. Un progetto complesso e articolato che fra restauri interni ed esterni, riqualificazioni e spese varie, è arrivato a sfiorare il milione di euro.
«Questo volume segna un’ulteriore tappa del percorso per far conoscere e apprezzare quello straordinario monumento che è San Sebastiano – sottolinea il sindaco di Pecetto, Adriano Pizzo – I monumenti del passato continuano a vivere solo se noti a un sempre più ampio numero di persone che, conoscendoli e apprezzandoli, li difendono e li proteggono. È questo, in sintesi, l’obiettivo perseguito e realizzato in questi anni dall’Amministrazione comunale».

 

Un contributo importante al recupero di San Sebastiano è venuto dalle fondazioni bancarie, in particolare dalla Compagnia di San Paolo.
La Compagnia di San Paolo, peraltro, è anche il principale sostenitore di Scrigni d’argilla, progetto che ha posto San Sebastiano al centro del suo programma di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico del Chierese.
Nel 2012 Scrigni d’argilla aveva già reso possibile il recupero del sagrato di San Sebastiano. Oggi rende possibile sia la pubblicazione del volume sulla chiesa cimiteriale, sia la realizzazione di tre dei quattro totem (dedicati a San Sebastiano, Muro del Rivass, Torre civica e Palazzo comunale) che verranno inaugurati domenica, coprendo il 60% dei costi: 12.000 euro su 20.000 euro complessivi.

Alla presentazione del volume interverranno:
Adriano Pizzo – Sindaco di Pecetto Torinese
Isabella Massabò Ricci – Consiglio Generale della Compagnia di San Paolo
Silvia Gazzola – Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici del Piemonte
Claudio Bertolotto – Storico dell’arte
Carola Benedetto – Gruppo del Cerchio
Angelo Gilardi – Progetto Scrigni d’argilla